venerdì 19 novembre 2010

I problemi familiari vanno affrontati con decisione


E' l'epoca dei lacrimoni femminei, quelli grandi.

E'autunno, e le foglie cadono come l'autostima delle mogli, che si sentono grasse, vacche, smunte, zoccole, suore, negre, tibetane, cuoche, lesse, maccheroniche, bugiarde, sensibili, sentimentali, stronze, sincere, oroscopodinternazionalizzate, fetenti, glabre, ingenue, tenaci, madide.

E poi sporche, solari, cazzute, arcigne, melliflue, solangiche, miracolate, felicemente sposate, prossime alla separazione, insoddisfatte, catatoniche, migliorabili, cariche, assidue, frigide, muscolose, flaccide, cardiopatiche, bioritmiche, scintoiste, pilatesche, pilatesi, moccaccine, corroborate, clitoridee, idealiste, carragenine, umide, vogliose, chiuse, benpensanti, colleriche, simpatiche, democristiane, gay, omofobiche, catapultate in questa realtà dal Dio cattivo e noioso preso andando a dottrina, grassissime, magrerrime, arrendevoli, calme, mutevoli, mutabili, mute, chiassose:
Ma anche progressiste, pasticcione, serene, ivana la serba, foggiane, criptiche, piangenti, civitavecchiesi, millantatrici, streghe, puffe, buffe, colorate, macchiate, lunghe, corte, sacrileghe, blasfeme, masturbatrici, disturbatrici, comiche, cosmiche, vaginali, dispeptiche, fungine, emozionali, emozionanti, emofiliache, massaggiatrici da 2 soldi, uniche, multiple, karmiche, indaganti, indifferenti, sadomaso, santommaso, sante, puttane, clamorose, belle, brutte, finiane, spinose, proisraele, calmucche, vegane, cilindriche, ubique, morbide,.
E perchè no, senzatetto, gommose, deboli, maniache, generose, precarie, maleodoranti, regine, saffiche, cardinalizie, mitiche, pessime, gattine, lattine, mappine, razziste, esaurite, indù, cannibali, sorridenti, megere, gufi, muffose, tarantolate, dormienti, democratiche, spolveranti, polverose, couperosee, esaminatrici del profondo umano, oniomani, idiote, misantrope, misogine, misteriose, indisposte, disposte, lunatiche, autrici uniche del “chi sei?”,.
Infine oniriche, socratiche, serafiche, fiche, azzardate, sedicenti, colme, vuote, allergiche, poetiche, dominatrici, zuccherine, psicopatiche, antipatiche, empatiche, mitologiche, enterocoliti che, cacofoniche, ridondanti, metempsicotiche, adorabili, detestabili, illogiche.

Allora, cosa fare?

1° scelta: cercare uno per uno quelli che hanno messo la faccia di cazzo del cartone animato sul profilo di facebook e dire loro che contemporaneamente ad Haiti si muore di colera. Che c’entra? Nulla, ma il senso di colpa va equamente distribuito.

2° scelta: perdere egregiamente tutto il tempo possibile a giocare a Diamond Run, che ti hanno fatto riscoprire iersera. 



Godo. Da solo.










Ettore.

5 commenti:

  1. ahaha meraviglioso!! come sei arrivato su asserzione?! son contento!

    RispondiElimina
  2. attraverso Drink!, e grazie al bruxismo, i presume.

    RispondiElimina
  3. Questo post mi turba e non poco.

    RispondiElimina
  4. @sara:
    non è così grave come sembra.

    @emix:
    credits illimitati, cosa chiedere di più?

    RispondiElimina