lunedì 20 febbraio 2012

Io non ci volevo andare in ufficio, oggi


Il lunedì mattina, di per sé, non è brutto. Fino a quando non finisce quel sogno delle 7,05, quello nel quale sono un agente segreto camuffato da venditore di materassi, che plagia le clienti grazie al fascino delle sue basette folte. Poi ci si alza, e la musica cambia. Per strada la gente mi guarda come se fosse colpa mia, che è lunedì mattina. I passi sono più pesanti. Anche gli aliti. Le borse degli occhi fanno effetto doppler fino al mento. Arrivo in ufficio senza salutare. Qualcuno bisbiglia qualcosa. Tatuaggi inguinali, igiene intima femminile, invidia e benpensantismo. Mi sono tutti simpatici come Zucconi di Radio Capital.
La migliore racconta del problema della colf. Un problema che non mi sono mai posto, ma che evidentemente, da come tutti annuiscono, attanaglia buona parte della popolazione. Questa colf, nota come La Signora delle Pulizie (La Compagnia della Pulizia), non va bene. In realtà non ha neanche iniziato a lavorare, ma la collega ha un presentimento. Fino a venerdì ci andava Mariela. Mariela pulisce bene, ma è richiestissima. È brava perché lava e disinfetta anche lo spazzolone. La mia collega ogni tanto lasciava una ciocca di capelli o un batuffolo di polvere, random, in giro per casa, nei posti più nascosti. La sera rientrava e verificava se la trappola aveva funzionato. Mariela non sbagliava mai. Ora Mariela non può più, e toccherebbe a Diama. Però Diama non convince. Non perché abbia feedback negativi, o sia senza braccia. Ma perché “Diama è nera” (cit.).
Quindi, i neri. Era un argomento che dovevo affrontare, come promesso a delicato&magneTICo da queste parti, giusto per accaparrarmi una cinquantina di commenti stizziti e politically correct.
Dicevo, i neri.
Quindi non solo hanno i denti più bianchi dei nostri, il ritmo nelle vene, i capelli mai lisci, non possono avere occhi azzurri, sono atletici e veloci (a causa della muscolatura più corta, che ad onor del vero non comprende proprio tutti i muscoli: una volta un amico di mio cugino ha visto nudo uno di colore, sotto la doccia della palestra, e da allora è in analisi e si lava a pezzi). Non solo hanno le labbra grosse, un diverso odore della pelle, i figli nello zainetto, cucinano speziato, i senegalesi sono gran lavoratori, le nigeriane mignotte, i congolesi che non mangiano il fritto, i somali che mangiano i congolesi, i sudanesi picchiano le mogli, i liberiani sfottono le suocere e le ivoriane bruciano il sugo. 
Ma. 
Ma pare che non spolverino a dovere. È sicuro, l’ha detto la collega. 
E io sono qui a difendere da questi pregiudizi. Mi sono stancato di questa superficialità. Gli esseri umani sono tutti uguali. Ognuno ha gli stessi diritti e doveri. Non c’entra il colore della pelle. E vale per tutti, indistintamente, gialli, neri, fucsia, glitterati. 
Per tutti, ho detto. Tranne uno. Solo uno. Concedetemi questo bonus. Questo qui, per me, non ha proprio diritto.


Ecco, il lunedì mattina vorrei essere la sig.ra Lucia.

21 commenti:

  1. ma andrew howe non è negro, è beige!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gialli, neri, fucsia, glitterati, beige. Grazie, K.

      Elimina
  2. azzo, ho guardato 'sta robina qui e non so dire ese mi girano più le balle o mi fa più male il cervello... fortunatissimo, sono, a non guardare mai pubblicità (tranne in questo momento, 'cidenti attè! :D) dal lunedì mattina alla domenica notte...

    RispondiElimina
  3. Tra l'altro non ho mai visto una donna coloured guidare. A parte Lewis Hamilton!

    RispondiElimina
  4. sai una cosa? questo blog mi piace proprio! complimenti vivissimi!

    RispondiElimina
  5. Un' altra Lucia lo colpirebbe sui denti. (non avevo promesso "niente violenza", vero?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è Lucia e Lucia. Questa dello spot andrebbe dipinta come un mostro :-)

      Elimina
  6. Io ogni lunedì mattina vorrei squartare Andrew Howe e i suoi maledetti Kinder Bueno. Ma mangia qualcos'altro, no!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io anche il mercoledì pomeriggio.

      Elimina
  7. chi ha scritto questa cosa e solo un gran razzista ed un povero cretino.

    isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho attesa, invano, tutta la notte.

      Elimina
    2. Vabbe' mi faccio un giro in qualche forum anti e segnalo la cosa, è una vergogna che siano così superficiali.

      Elimina
  8. Risposte
    1. sì bè ma una volta, con il tipo lassù, invece della signora lucia c'era una ragazzetta bionda. io ho odiato tanto anche lei. magari è nera dentro, non so.

      Elimina
    2. Andrew se l'è magnata quella, in assenza di merendine. :)

      Elimina
    3. Nessuno che trovi nell'alimentazione di Howe il motivo degli scarsi risultati sportivi. Ecco perchè il paese va male, lo so.

      Elimina
  9. Risposte
    1. (e con questo commento siamo a 20. daidaidai!)

      Elimina
  10. Ma a me però Zucconi di Radio Capital mi sta simpatico :(

    RispondiElimina